Il 18 novembre alle ore 19.00 nell’aula magna del Centro Russo di Scienza e Cultura a Roma Bruno Francesco Leone (pianoforte) e Anastasia Yazlovetskaya (violino) interpreteranno i brani più suggestivi tratti dal repertorio dei compositori classici russi. Ingresso libero.

Bruno Francesco Leone ha iniziato lo studio del pianoforte all’età di 5 anni. Diplomatosi nel 2013 col massimo dei voti, lode e menzione presso il conservatorio “F.Cilea” di Reggio Calabria, ha ricevuto premi e riconoscimenti in più di 30 concorsi nazionali ed internazionali. Ha preso parte a corsi di perfezionamento dei Maestri Leslie Howard, Aldo Ciccolini, Daniel Rivera e Gabriele Baldocci. Attualmente il giovane pianista prosegue gli studi presso l’Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola nelle classi dei Maestri Leonid Margarius e Boris Petrushansky ed inoltre presso l’Accademia Musicale Europea di Napoli nella classe del Maestro Giuseppe Devastato. Svolge attività concertistica sia in formazione orchestrale che da solista.

Anastasia Yazlovetskaya si è diplomata con lode alla Scuola Centrale di Musica presso il Conservatorio Statale di Mosca “P. I. Čajkovskij” nel 2014, per proseguire poi la formazione professionale presso il Conservatorio stesso (classe del Professor A. Bogdanyan). La talentuosa violinista ha al suo attivo vittorie nei più prestigiosi concorsi internazionali (Parigi, Bruxelles).