Viene chiamata “Il soprano d’oro di Bashkortostan”.  La cantante è nata nel 1989 a Ufa. Si è laureata presso l’Accademia delle Arti Ufa  Z. Ismagilov nella classe del prof. Milyausha Murtazin e diplomata al Conservatorio di Mosca nella classe del prof. Galina Pisarenko. Ha partecipato a corsi di perfezionamento Alexandrina Milchevoy, Deborah York, Max Emanuel Cencic, Barbara Frittoli, Ildar Abdrazakov, Julia Lezhneva.Dilyara ha vinto numerosi Concorsi Internazionali, “Century Art XXI” (Italia), i Giochi Delfici della Gioventù di Russia e Paesi della CSI, concorsi di canto “Saint-Petersburg», “Bella voce” (Mosca), Sobinov Music Festival (Saratov); semifinalista del concorso Operalia Placido Domingo (Londra, 2015).

La cantante ha iniziato la sua carriera creativa nel Teatro di Chelyabinsk dell’Opera e del Balletto, facendo il suo debutto come Lyudmila nell’opera di Glinka “Ruslan e Ljudmila”. Dal 2014 – solista del Teatro dell’Opera e del Balletto di Stato Bashkir. Il suo repertorio – Party Lyudmila, Gilda ( “Rigoletto”), Martha ( “dello Zar sposa”), Adele ( “Il pipistrello”) e altri. Nel 2015, ha fatto il suo debutto nell’opera “Hercules” di Handel (Principessa Iola).

Nella stagione 2014-15 Dilyara è stata protagonista dell’opera di Handel di “Alexander” nel ruolo della Principessa Lizaury Party, sul palco della sala da concerto. P. I. Tchaikovsky. La performance è stata ha visto la partecipazione di stelle della lirica mondiale: Julia Lezhneva, Max Emanuel Cencic, Xavier Sabata e  l’ Orchestra Armonia Atenea diretta da George Peter.

Questa produzione è stata proiettata al famoso Festival Händel di Halle in Germania, nella Sala Bozar di Bruxelles e nel teatro Bad Lauchstädt. Nello stesso anno, insieme a Intrada Vocal Ensemble con l’ Orchestra Musica Viva e GAKOR, Idrisov ha partecipato alla esecuzione della musica T. Linley alla tragedia di Shakespeare “La Tempesta” al Cremlino Armeria e la performance di “Messiah” di Haendel al Moscow International Casa della musica.

Nel 2015, la cantante ha eseguito la parte di Sabina nell’opera Adriano in Siria di G. Pergolesi, messa in scena presso l’Opera Reale di Versailles e registrata su disco. Solisti – Franco Fagioli, Romina Basso, Juan Sancho e altre star dell’opera mondiale, l’orchestra Capella Cracoviensis sotto Ya.T. Adamus.

La stagione 2015/16 è stata contrassegnata da una nuova produzione con la partecipazione di star solisti. Opera I. Hasse “Syroi”, in cui Dilyara eseguì una delle parti, suonò sui palcoscenici della Concert Hall. Ciajkovskij, Centro Congressi (Cracovia) e Concertgebouw (Amsterdam). Julia Lezhneva, Max Emanuel Zencic, Juan Sancho, Roxana Constantinescu e Marie-Helene Nesi divennero partner nell’ensemble, e George Petra diresse l’orchestra di Armonia Atenea.