“Il Cibo Sentito”, un vero e proprio viaggio di consapevolezza sensoriale, corporea ed emotiva, è il nuovo appuntamento in programma nel Giardino d’Inverno di Villa Bertelli venerdì 15 febbraio alle 21.00.

Si tratta di un progetto di promozione e cura della relazione con il cibo, rivolto a tutti coloro che desiderano ritrovare il benessere attraverso un giusto equilibrio fra alimentazione, emozioni e appagamento dei sensi.

L’iniziativa è promossa dalla Fondazione Villa Bertelli e organizzata dalla psicologa/psicoterapeuta Elena De Pasquale e dalla biologa e nutrizionista Ilaria Cecconi. L’ingresso è gratuito. Prenotazione obbligatoria ai numeri 338 4430247, 328 3911917, 0584 787251.

Dal sito www.nutrilab.it.   È vero che “Mangiare è una necessità, mangiare intelligentemente è un’arte” (La Rochefoucoult), ma io aggiungerei che “Mangiare con consapevolezza” è la chiave della straordinaria avventura di cui siamo protagonisti quando facciamo la nostra esperienza con il cibo. Non solo calorie, gusto e segnali ormonali, ma ricordi, emozioni e soprattutto definizione della propria identità. Il Cibo sentito” nasce dall’incontro di due professioniste, Dott.ssa Ilaria Cecconi, Biologa-Nutrizionista e Dott.ssa Elena De Pasquale Psicologa-Psicoterapeuta, accomunate dalla passione per il proprio lavoro e per la promozione del benessere e della cura delle persone.

Nella foto, da sinistra Elena De Pasquale, Ilaria Cecconi

Nella foto, da sinistra Dott.ssa Ilaria Cecconi, Biologa-Nutrizionista e Dott.ssa Elena De Pasquale, Psicologa-Psicoterapeuta

Dalla nostra passione e amicizia nasce questo progetto, itinerante sul territorio della Versilia e oltre, che si pone come obiettivo quello di aiutare le persone a riscoprire una sana e piacevole relazione con il cibo, basata sul recupero del sentire: sia in termini di sensorialità (gusto,odore, sapore, tatto,vista), sia nella capacità di contattare e riconoscere le emozioni che spesso veicolano la relazione, attraverso l’ascolto consapevole di se stessi e del proprio corpo.