Sara

Nei tuoi occhi da cerbiatta
Riposa la lacrima
Ed è fermo il dolore passato.
Ma tu hai potuto-tutto,
Hai superato – il tutto,
E come sempre hai vinto…

Che la gioia illumini il tuo volto,
Che la tua saggezza ti scaldi,
Che sia sempre accanto a te
Il tuo peluchino morbidoso…
Ci vuole il tempo, per tutto, Sara…

Sei l’esempio della Luce
E l’uragano dei cambiamenti,
Orgogliosa porto nel mio cuore il tuo nome antico,
Nel quale vive l’origine di noi tutti.

Ioulia Makarova Liakh