EMPEDOCLE

“Perché già una volta io fui fanciullo

e fanciulla e arbusto e uccello

e pesce muto che guizza fuori dal mare.

Da quale rango e da quale

culmine di felicità, giungemmo

sotto quest’antro coperto”

Empedocle

Ieri …, ma era febbraio, sono fioriti i mandorli

nella valle dei templi,

l’isola dei Sapienti

ha invocato il sole.

E tu, Empedocle, hai acceso

l’isola dei Sapienti

-luce che brucia,

luce che purifica-.

Hai detto parole di pace e di amore,

di libertà, contro contesa e thànatos.

Sei passato in molti corpi,

fino a quello fulgente

che hai gettato nell’Etna,

tuo ma non più tuo,

forse olocausto

per gli umani di sempre

sospesi sulla voragine di Malebolge,

vagolanti nel buio.

Ma tu, Empedocle rediens,

non arbusto di secoli lontani,

non antico fanciullo,

ma divino abitatore

di un corpo umano,

ma spirito di questo corpo,

trasmetti parole

che scivolano sull’acqua

sfiorando la terra

e vorticano nell’aria.

Tu, Empedocle rediens,

con la farfalla di luce

congiungi la tua terra antica,

le sue colonne rosa

nella valle dei templi,

all’ara di pietra

che Apollo consacra

nei boschi del Tirreno.

Isabella Tedesco Vergano

 

Isabella Tedesco Vergano, nata a Genova, vive alla Spezia.

Poetessa, critico letterario, ideatrice e curatrice di convegni e seminari di studio, di eventi artistico-letterari.

Fra i suoi libri: Essenza e mistero, poesia, 1990; Da Shelley a Montale, saggistica, 1995; Ondivagare, poesia, 2001; Infinitarsi, poesia, 2008; Ritmiche lustrali, poesia, 2012; Faust era giovane e bello…Poesia e vita di Dino Campana.

Sceneggiatura e controcanto, saggistica, 2017.

Ha pubblicato articoli, saggi, poesie sul quotidiano “La Nazione”, su riviste letterarie, tra cui «La Fiera letteraria», «Resine», «Riscontri», «La Riviera ligure», «L’Agave». Cultrice dell’opera di Campana, dalla tesi di laurea presso l’Università di Genova e dalle ricerche sui rapporti tra Campana e i simbolisti presso l’Università di Louvain alla recente pièce teatrale Faust era giovane e bello rappresentata dalla Compagnia Teatro Iniziatico Athanor.