SALSOMAGGIORE TERME – E’ iniziata il 27 settembre e si terrà fino al 4 ottobre 2017, nella città termale di Salsomaggiore Terme, in provincia di Parma, la quarta edizione di Mangiacinema, la festa dedicata al cibo d’autore e al cinema goloso. Dopo Ugo Tognazzi nel 2014, Totò nel 2015 e Alberto Sordi lo scorso anno, questa edizione della kermesse diretta dal giornalista Gianluigi Negri è dedicata al grande maestro del cinema italiano Federico Fellini

Un’imperdibile e stuzzicante settimana dedicata al cinema e alla degustazione di assaggi unici e invitanti. 

Una festa per gli occhi e per il palato con  grandi ospiti: attori, registi, intellettuali, scrittori, artisti, chef, giornalisti e degustazioni gratuite, show cooking, proiezioni appetitose e tantissimi incontri. Sono previsti infatti cinquanta spettacoli (tutti gratuiti), quaranta degustazioni “servite” agli spettatori, quattro eventi extraPremi Mangiacinema (firmati dall’artista salsese Giuseppe Previtali), cento protagonistiquindici show cooking, una decina di proiezionivisite guidate sul territorio e laboratori “Crea & Gusta” dove il pubblico diventa protagonista assoluto di tanti assaggi diversi ogni giorno.

Visitatori e turisti possono così godere di momenti di intrattenimento e “seduzione”, grazie ai cibi d’autore e alle prelibatezze che vengono servite durante i giorni della kermesse. Tra gli appuntamenti clou di questa edizione, negli otto giorni intensi di spettacoli e degustazioni gratuite: l‘attrice Milena Vukotic che ha ricevuto il Premio Creatrice di Sogni nella serata d’aperuta di Mangiacinema e il regista attore Maurizio Nichetti Premio Creatore di Sogni sabato 30. Un riconoscimento speciale allo chef stellato Massimo Spigaroli. 

L’incontro alle Terme Berzieri con Francesca Fabbri Fellini, nipote del Maestro, su un tema ‘A tavola con Fellini-Ricette da Oscar della sorella Maddalena’, e la proiezione del documentario Tonino dedicato alla figura del maestro Tonino Guerra grande amico e collaboratore di Fellini con gli autori: i registi Daniele Ceccarini e Mario Molinari e l’autrice Paola Settimini