È notte di luna piena
dal mio balcone posso vedere
una delle danze delle nuvole.
Si muovono creando una
scena drammatica,
si può vedere
come la circondano tutti quelli
che vogliono possederla.
Figure intrecciate,
danzando alla sua periferia,
una lotta interminabile,
aprendo le loro bocche
le loro braccia,
si dissolvono e si trasformano
in uomini
lupi
maree
in occhi e bocche voraci,
in una ruota di desideri,
umani
animali
oceanici,
fatti di nuvole.
Ed ella prosegue tanto piena
silenziosa.
Quei desideri non la perturbano
sono solo nuvole,
pensieri,
poemi
attratti da una luna
la cui influenza è pazzia
movimento e nostalgia.
Che si disperdessero nel blu
proseguendo la loro lotta
in altri astri
in altri venti.

Mirna Ortiz Lopez

Mirna Ortiz Lopez, nata a Santiago del Cile nel 1982, nel 2015 si è trasferita in Italia, sul lago di Como, per seguire le sue passioni, tra le quali la poesia, il disegno e l’incisione.

Tra i fondatori di Poetry and Discovery e di Passeggiate Creative, due progetti per diffondere la poesia e la bellezza interagendo con i luoghi e i paesaggi, nel 2018 ha pubblicato la sua prima raccolta di poesie, in spagnolo e italiano, “Finestre/Ventanas” per I Quaderni del Bardo di Lecce (Italia).