Questo fine settimana con “Forme” a Bergamo si celebra l’arte casearia.

Giunto alla sua quarta edizione il progetto di rete punta a valorizzare e promuovere il comparto lattiero-caseario italiano a livello sia nazionale che internazionale. Manifestazione dedicata all’arte casearia italiana d’eccellenza che torna nel capoluogo orobico dal 17 al 20 ottobre 2019. Quattro giorni dunque di iniziative, mostre-mercato, laboratori e incontri. Durante l’evento ci sarà anche il World Cheese Awards con formaggi provenienti da 41 paesi differenti. La giuria sarà tuttavia formata da ben 230 esperti internazionali.

Forme a Bergamo, la patria dei DOP. L’edizione 2019 di “Forme” a Bergamo non è certo un caso. La Provincia di Bergamo vanta dunque il primato europeo per DOP casearie. Dei cinquanta DOP nazionali infatti nove sono prodotti nella Bergamasca. Si tratta di un’opportunità preziosa per le aziende che potranno incontrare il management delle più importanti catene distributive nazionali ed internazionali. Organizzato dall’Associazione Promozione del Territorio in collaborazione con Regione Lombardia, il progetto è stato presentato nel corso di una conferenza stampa che ne ha illustrato obiettivi, strategie e programma.

Sono quindi intervenuti il governatore di Regione Lombardia Attilio Fontana, l’assessore regionale all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi Fabio Rolfi ed il presidente della Camera di Commercio di Bergamo Paolo Malvestiti. Presente anche il direttore generale di World Cheese Awards John Farrand, giunto espressamente in Italia da Londra. Bergamo e Regione Lombardia si fanno dunque capofila di un progetto di valorizzazione e promozione a livello internazionale dell’intero comparto lattiero-caseario italiano.

Obiettivi di “Forme”. Aumentare la percezione di valore dei formaggi italiani.
Incrementare le vendite, nazionali e internazionali.
Migliorare la conoscenza dei prodotti e dei territori da cui nascono.
Promuovere modelli sostenibili che tengano conto del benessere animale e dell’ambiente.
Creare cultura della qualità.
Sviluppare l’indotto legato al settore, con particolare riferimento a turismo, ristorazione e cultura.

Il World Cheese Awards. Il World Cheese Awards ebbe luogo per la prima volta nel 1988 presso la London Food Exhibition. In seguito diventa l’International Food Exhibition (IFE) che attualmente si tiene presso il centro ExCel di Londra. Creato inizialmente per portare i formaggi artigianali in una più vasta rete commerciale. Farli dunque conoscere ad un maggiore numero di consumatori ed allo stesso tempo premiare i formaggi di alta qualità.

Quale raduno che richiama i migliori formaggi del mondo dove produttori, fornitori e negozianti, consumatori e critici gastronomici il World Cheese Awards rimane un evento unico dedicato alla celebrazione e il riconoscimento della qualità e dell’eccellenza nella produzione casearia. In questo contesto vengono tuttavia esaltati tradizione, innovazione, talento e passione.